Questo sito utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento e migliorare l'esperienza utente. Sono Anche utilizzati cookie di profilazione e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

OFFERTE SPECIALI

SCOPRILE TUTTE

Golf & Relax sul Lago di Garda

Soggiorno minimo: 3 notti 

Long Stay

Soggiorno minimo: 6 notti

NOTIZIE DAL LAGO

Grand Hotel Gardone “GhG Blog”, il Garda a portata di web

VAI AL BLOG

Grand Hotel Gardone, sempre in prima pagina

Anche quest’estate il fascino e la storia del Grand Hotel Gardone continuano a conquistare il mondo dei media: l’ultima conferma arriva dalla rubrica viaggi del sito di TgCom24, uno dei più cliccati in assoluto dagli italiani. Nei giorni scorsi la testata Mediaset ha pubblicato un articolo dedicato a Gardone Riviera (http://www.tgcom24.mediaset.it/viaggi/italia/gardone-riviera-estate-con-la-bandiera-blu_3084725-201702a.shtml) , unico comune della Lombardia ad aver conquistato il prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu per la pulizia delle sue acque e la qualità dei suoi servizi. Fra le eccellenze della “Città dei Fiori”, oltre al Vittoriale ed al suo festival Tener-A-Mente, ampio spazio all’interno del servizio è stato dedicato anche al Grand Hotel Gardone, una vera e propria istituzione nel panorama turistico del lago di Garda, che continua a sedurre i viaggiatori di ogni età anche dopo 130 anni di attività grazie non solo ai suoi antichi splendori, ma anche alla sua moderna accoglienza, che punta su comunicazione, comfort, charme, enogastronomia del territorio e tanta attenzione ai dettagli ed alle tradizioni.  

SCOPRI DI PIÙ

Vittoriale, tutto esaurito per la star LP

E’ uno dei fenomeni musicali del momento: un’artista americana di origini italiane che fra pochi giorni arriverà anche a Gardone Riviera con il suo tour. Il riferimento è a LP, alias Laura Pergolizzi, cantante esplosa in tutto il mondo nell’estate del 2016 con la struggente melodia di “Lost on you”. Mercoledì prossimo, 26 luglio, canterà al Vittoriale nell’ambito del festival “Tener-A-Mente 2017”, ma il suo concerto è già sold out da settimane e si preannuncia fin d’ora come il più grande successo di questa stagione gardonese così ricca di grande musica. L’arrivo sulle sponde del Garda di LP ha scatenato una vera e propria corsa all’ultimo biglietto, a conferma dell’amore che la grande platea italiana ha fin dall’inizio dimostrato per questa artista sulle scene ormai da 16 anni, ma solo recentemente balzata agli onori delle cronache. L’appuntamento al Vittoriale rientra nell’ambito di un tour di ben sette date partito il 3 luglio da Roma e destinato a chiudersi il 1 agosto a Napoli: in scaletta ovviamente le canzoni dell’ultimo disco “Lost on you” tra cui anche “Other People”, altro grande hit internazionale arrivato a confermare che LP non era certo un fuoco di paglia ma un’artista capace di lasciare una traccia importante nel cuore del pubblico occidentale.    

SCOPRI DI PIÙ

Salò, il maestro Uto Ughi inaugura il festival del violino

Un artista di fama mondiale nella città dell’inventore del violino: domenica 23 luglio alle 21.30 il maestro Uto Ughi inaugurerà a Salò la 59esima edizione del Festival Violinistico Internazionale con un concerto in programma nello scenario imprescindibile di piazza del Duomo. L’artista sarà accompagnato dai Filarmonici di Roma ed eseguirà un programma di musiche di Beethoven, Pugnani-Kreisler, Saint-Saens, Sarasate: biglietti 30 euro in prevendita su vivaticket.it, disponibili anche alle casse la sera del concerto dalle 20, infoline al 389-5913812. Quello tra il maestro Ughi e l’orchestra dei Filarmonici è un sodalizio che dura ormai da quarant’anni e che li ha visti esibirsi insieme sui palchi di tutto il mondo, oltre che ottenere riconoscimenti prestigiosi come la Targa del Parlamento Europeo. Ughi è il violinista italiano più famoso del momento: un artista di assoluto prim’ordine che anche quest’anno ha voluto essere sul Garda per inaugurare un festival del quale è stato più volte ospite in passato.

SCOPRI DI PIÙ

Un pizzico di grandeur austriaca nelle origini del Grand Hotel

Il Grand Hotel Gardone, come sanno bene tutti i nostri ospiti, non è un albergo come tutti gli altri. E questa caratteristica di unicità è in parte collegata al prestigioso retaggio storico di questa struttura, che ha radici fortemente collegate all’Austria: era infatti austriaco l’ideatore della struttura, ovvero l’ingegnere Luigi Wimmer. Nato a Retz nel 1842, morì nel 1883 a soli 41 anni, senza poter vedere la struttura che aveva immaginato né avviare l’attività alberghiera che aveva sognato proprio a Gardone Riviera, dove si era ritirato con la moglie e le due figlie a causa della salute precaria. A quell’epoca infatti in molti si mettevano in viaggio dalla Mitteleuropa verso il Garda per contrastare le malattie polmonari durante i mesi invernali. Per questo Wimmer, che di Gardone divenne anche sindaco, pensò che un grande albergo sarebbe stato un’idea vincente. Ed aveva ragione: fu lui di fatto, come riconosciuto dagli storici, ad avviare la trasformazione del paese in stazione climatica invernale mitteleuropea. Non a caso ancor oggi la piazzetta del lungolago è intitolata alla sua memoria. Molti ospiti illustri furono richiamati a Gardone sull’onda della sua intuizione: dal Premio Nobel per la letteratura Paul Heyse (romanziere tedesco che nel Gran Hotel ambientò una delle sue “Novelle Gardesane”) o Re Giorgio di Sassonia (nel 1903), o lo scrittore Vladimir Nabokov, l’autore del celeberrimo “Lolita”.

SCOPRI DI PIÙ

WEB CAM

Guarda il lago in tempo reale!

Web Cam Gadone Riviera Lago di Garda

COME RAGGIUNGERCI

come raggiungerci divisore

aereo

auto

INFO PRENOTAZIONI

+39 (0) 365 20261

info@grandhotelgardone.it

CONTATTACI

wifiin tutta la struttura

GHG NEWSLETTER

Iscriviti per essere sempre informato sulle novità del Grand Hotel a Gardone Riviera!

Email non valida
Invalid Input

Le Bandiere di Gardone Riviera