Questo sito utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento e migliorare l'esperienza utente. Sono Anche utilizzati cookie di profilazione e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

OFFERTE SPECIALI

SCOPRILE TUTTE

Golf & Relax sul Lago di Garda

Soggiorno minimo: 3 notti 

Long Stay

Soggiorno minimo: 6 notti

NOTIZIE DAL LAGO

Grand Hotel Gardone “GhG Blog”, il Garda a portata di web

VAI AL BLOG

Un brindisi all'estate con il Diamante del Garda

Compie dieci anni una delle etichette più “gettonate” nella carta dei vini del Giardino dei Limoni: nel ristorante à la carte del Grand Hotel Gardone il Diamante di Comincioli è ormai diventato un classico, che molti nostri ospiti amano ormai abbinare in particolar modo ai piatti tipici legati alle materie prime del territorio. La notizia è che il Chiaretto dell’azienda agricola di Puegnago taglia il traguardo del decennale e festeggia con una “special edition” disponibile proprio da oggi, 21 giugno, per brindare in rosa al Solstizio d’Estate. Ed allora buona estate a tutti ed auguri al Diamante, vino di grandissima eleganza che dimostra tutta la grande vocazionalità del Garda nella produzione di rosé, prodotto esclusivamente da uve a bacca rossa (con in primo piano il Groppello, vitigno autoctono presente ormai solo sulle colline della Valtènesi), che affina in botti di acciaio e garantisce non solo profumi affascinanti ma anche autorevolezza e profondità con una gradazione di 13% vol. Tantissimi i riconoscimenti conquistati in questo decennio: dagli 85 punti assegnati ai Decanter nel 2016 all’Argento agli AWC di Vienna alla Gran Menzione di Vinitaly per i millesimi 2011 e 2008: da gustare preferibilmente con a portate a base di pesce di lago, anche se la sua versatilità consente davvero di poterlo abbinare a 360 gradi.

SCOPRI DI PIÙ

Il fascino del Garda.... osservato dal lago

Con una superficie di 370 chilometri quadrati, il Garda è il più grande lago d’Italia e rappresenta il 40% delle riserve di acqua dolce dell’intero Paese: un patrimonio ambientale davvero straordinario, che ha saputo conquistare fin dai tempi più antichi scrittori, poeti ed artisti con il suo fascino irresistibile e fuori dal tempo, e che ancor oggi è meta di viaggiatori che arrivano da ogni parte del mondo. Secondo i dati più recenti, il bacino gardesano rappresenta da solo il 6% dell’intero comparto turistico italiano: oltre 22 milioni i turisti che ogni anno accorrono per visitarlo, per conoscerlo, per bagnarsi nelle sue acque. Perché fra le altre cose il Garda è anche uno dei laghi europei più puliti ed incontaminati: la prova sta nella Bandiera Blu, importante e prestigioso riconoscimento confermato anche quest’anno a Gardone Riviera per la pulizia delle acque e la qualità dei suoi servizi. E proprio Gardone, la città giardino dominata dal Grand Hotel, primo grande albergo costruito sul Garda nel 1884, rappresenta la base ideale ed un ottimo punto di partenza per approfondire la conoscenza del Garda: la piazzetta Wimmer, adiacente al Grand Hotel ed affacciata sul magnifico lungolago del paese, è una delle fermate del servizio di navigazione a battello che ogni giorno consente di muoversi sul Benaco sottraendosi al traffico delle strade, oltre che di ammirare il lago da una prospettiva completamente diversa. Non manca inoltre la possibilità di organizzare gite personalizzate in motoscafo con guida e conducente privati: un servizio prenotabile alla reception del Grand Hotel, dove gli addetti saranno felici di darvi qualche prezioso consiglio per costruire il vostro itinerario alla scoperta dello charme inesauribile del Garda.

SCOPRI DI PIÙ

Warda Garda, a Cavaion Veronese torna il festival dell’olio Garda Dop

Dopo il fortunato debutto dello scorso anno, torna in scena WardaGarda - Il Festival dell’Olio Garda DOP  nel suo entroterra: l’appuntamento è fissato per il 17 e 18 giugno nell’antica Corte Torcolo, sede del Consorzio di Tutela Olio Garda DOP a Cavaion Veronese. Ricchissimo il programma, che prevede due giorni di approfondimento sulla cultura gardesana dell’olio di oliva con passeggiate tra gli ulivi, degustazioni guidate, momenti di formazione e un mercatino con i prodotti DOP e IGP della regione come il Formaggio Asiago DOP, l’Insalata di Lusia e l’Aglio Bianco Polesano DO. Da segnalare sabato 17 due momenti di show cooking alle 17 e 18 rispettivamente con la  “Fogassa de Cavaion” e con il macellaio trevigiano Bruno Bassetto che proporrà ricette a base di olio Garda DOP e carne di Qualità Verificata (QV). Alle 19 ci sarà l’occasione di sperimentare un aperitivo a base di Olio Garda DOP preparato dal barman Alessandro Lunardon dell’A.B.I. (Associazione Barman Italiani). Domenica 18 alle 10 la “Passeggiata fra Storia, Introi ed oliveti”: si parte alle 10 da Piazza Fracastoro con rientro alle 12 a Corte Torcolo (su prenotazione telefonando al 340 8258834). Nel pomeriggio, alle 16, laboratorio di degustazione per imparare a degustare e abbinare l'olio Garda DOP, e replica degli appuntamenti con Bassetto e Lunardon alle 17 e alle 19. Nel corso dell’evento sarà possibile visitare la mostra dedicata all’olivo e all’olio a cura dell’Associazione Nazionale Donne dell’Olio e l’esposizione del fotografo Maurizio Rovati “Fotografie del lago di Garda a 360 gradi".

SCOPRI DI PIÙ

Il violino protagonista a Salò con l'Estate Musicale del Garda

Il fascino senza tempo del violino sarà al centro di uno degli appuntamenti più attesi della stagione: il riferimento è all’Estate Musicale del Garda, il festival internazionale che quest’anno taglia il traguardo della sua 59esima edizione. La rassegna è dedicata come noto alla memoria di Gasparo Da Salò il geniale liutaio nativo del borgo gardesano e riconosciuto universalmente come l’inventore del violino: una figura che il comune di Salò celebra ogni estate con una serie di eventi di altissimo prestigio. Il cartellone 2017 non farà certo eccezione: il debutto è previsto per domenica 23 luglio con il concerto di Uto Ughi, il più celebre dei violinisti italiani: accompagnato da i Filarmonici di Roma, Ughi proporrà un programma ad alto tasso virtuosistico. Venerdì 28 luglio sarà la volta dell'Orchestra di Fiati di Salò, che renderà omaggio al grande regista salodiano Luigi Comencini di cui ricorre il decennale della scomparsa proponendo le musiche più famose dei suoi fillm. Altro grande appuntamento internazionale sabato 5 agosto quando arriverà sul Garda la sedicenne cinese Jingzhi Zhang, vero e proprio prodigio del violino, che affiancata dall’Orchestra I Pomeriggi Musicali si cimenterà nel concerto per violino più celebre, difficile e amato dagli appassionati: quello di Ciaikovskij. Chiusura venerdì 18 agosto con un omaggio a Gershwin nell’ottantesimo della scomparsa. Tutti i concerti si terranno nella cornice di piazza Duomo, sul lungolago di Salò: in c In caso di maltempo, i concerti del 23 luglio e del 5 agosto si terranno in Duomo, quelli del 28 luglio e del 18 agosto presso il Cinema Teatro Cristal (in Largo Alighieri 1, telefono 0365/521555). Una curiosità: fino al 23 luglio al Mu.Sa., il nuovo museo civico di Salò, si potrà ammirare un capolavoro di Antonio Stradivari, ovvero il violino Clisbee del 1669, grazie ad una convenzione stretta con il Museo del Violino di Cremona.

SCOPRI DI PIÙ

WEB CAM

Guarda il lago in tempo reale!

Web Cam Gadone Riviera Lago di Garda

COME RAGGIUNGERCI

come raggiungerci divisore

aereo

auto

INFO PRENOTAZIONI

+39 (0) 365 20261

info@grandhotelgardone.it

CONTATTACI

wifiin tutta la struttura

GHG NEWSLETTER

Iscriviti per essere sempre informato sulle novità del Grand Hotel a Gardone Riviera!

Email non valida
Invalid Input

Le Bandiere di Gardone Riviera